Valle dei silenzi

Valle dei silenzi

Di una campana
l’eco si dissolve
nella valle dei silenzi.
Le amate voci
sono a me nascoste,
come talpe rinchiuse nelle tane.

Ondeggia un’ombra,
sulla strada lastricata
di molte assenze.

Canta una nenia
il passo,
al suono del rintocco,
e come il sole a sera
di penombra ricopre
ogni respiro.

 

 

Poesia n. 114 del 17 febbraio 2001